Quanto può costare un Cucciolo di Pastore Tedesco?

Poiché alcuni potenziali compratori sembrano scandalizzati del costo di un cucciolo, abbiamo voluto pubblicare i soli costi vivi dell’effettuazione di una monta con uno stallone prestigioso in Germania. (clicca qui per la tabella dei costi vivi)

Anche se lo stallone non fosse proprio “prestigioso” (ad esempio, mai classificato nei “Top 20” maschi adulti al campionato del mondo), i prezzi per le monte sono quasi tutti uguali (fra il campione del mondo e il centesimo in classifica ci sono 200-300 euro di differenza).

Si consideri inoltre che sono stati ignorati, volutamente, tutti i costi fissi e di struttura: questi costi possono valere tanto quanto quelli che abbiamo elencato (si legga sotto).

Un’altra avvertenza: si provi a pensare a quando, con tutte le spese della prima parte di questo schema, la fattrice non rimane incinta nonostante la apparente corretta effettuazione della monta. L’allevatore sostiene comunque tutti i costi per una cucciolata che… non nascerà. E sostiene sempre e per lo meno le prime 8 voci. Quei costi sono ovviamente da spalmare su tutta l’attività zootecnica di un anno. Se su 4 monte, una andasse “buca”, su quelle “buone” ci sarebbero da considerare i costi della monta non andate a buon fine (esempio: se faccio 4 monte e spendo 1.000 euro l’una, e una di queste va buca, i 4.000 euro totali spesi, vanno divisi per tre, non per quattro. Ogni monta “buona” costa 1.333 euro…).

Si provi poi a pensare quei costi fissi come incidono, se la cucciolata non è da 5 cuccioli come nell’esempio sotto, ma da 3 o 4 come spesse volte purtroppo accade…

Chi si scandalizza per prezzi “d’entrata” da 1.000-1.500 euro, farebbe bene a leggere sotto: quell’importo è davvero un prezzo di pareggio, per chi fa cucciolate prestigiose, o comunque effettuate secondo i crismi elencati sotto, e con un’attività di selezione assennata.

Infine: volenti o nolenti quelli sono i costi del nostro modo di allevare. Il nostro allevamento non ha la vendita di cuccioli come attività principale. Non alleviamo pastori tedeschi “per fare soldi” con la vendita dei cuccioli.

La vendita dei cuccioli è un evento necessario della nostra attività e passione zootecnica (in quanto non possiamo tenere in allevamento tutti i cuccioli nati) ma credete, ne faremmo volentierissimo a meno di vendere i cuccioli. Non puntiamo ad alcun ricavo, solo a riprendere i costi spesi.

Chi ha budget più limitati, comunque, troverà senz’altro cuccioli sani, senza “difetti”, vitali, rispondenti allo standard e sicuramente dignitosi, venduti anche a solo 300-600 euro: ma siamo ragionevolmente sicuri che non troverà quello che offriamo noi, e che elenchiamo qui sotto.

Come Alleviamo

Lo stallone, padre del cucciolo, è stato da noi scelto, e potremmo scrivere due o tre pagine di spiegazioni tecnico-morfologico-genetiche-caratteriali del perché l’abbiamo scelto;

Consiglio per gli acquirenti: fate la stessa domanda all’allevatore che sta per vendervi un cucciolo: chi ha un chiaro e lucido programma di allevamento, sarà ben contento di illustrarvi perché è stato scelto lo stallone X invece dello stallone Y;

La fattrice abita a casa nostra (nel nostro canile), la vediamo tutti i giorni, facciamo noi le pulizie del suo canile, la portiamo noi personalmente agli allenamenti e agli addestramenti. La conosciamo quindi molto bene: ne conosciamo pregi e difetti come nessun altro al mondo. E’ stata da noi personalmente portata in Germania, Austria, ecc. in occasione di molti raduni, ed è stata portata in Germania da noi, anche per la monta da cui è nata la cucciolata i cui cuccioli potremmo vendere. I cuccioli sono nati quindi “a casa nostra” (nel nostro canile, e alle volte anche nel nostro soggiorno!) e il titolare dell’affisso, in persona, è colui che ha gestito tutte le fase che vedete descritte in questa pagina: inoltre pulisce la casa-parto tutti i giorni, accudisce la fattrice e i cuccioli dal giorno di vita numero 1 fino al momento dell’affidamento al nuovo proprietario;

Consiglio per gli acquirenti: domandate la stessa cosa agli altri allevatori, e nello specifico esclusivamente alla persona “qualificata” in quell’allevamento, e cioè alla persona titolare dell’affisso ENCI, e cioè del “cognome” che il vostro cane avrà scritto sul pedigree: la cucciolata è nata a casa sua o forse presso suoi affidatari? La fattrice sta con lui o abita stabilmente a casa di altri? Potrete vedere o no la cassa-parto e il contesto in cui è nato il cucciolo quando andrete a prendere il cucciolo? La mamma sarà visibile? Quelli che precedono sono tutti elementi di sicurezza “aggiuntiva”, nel senso che chi rispondesse “no” ad una o più domande non per questo sarebbe da reputare poco affidabile, ma sicuramente non sarebbe in grado di garantire quello che garantiamo noi, e cioè la totale gestione della cucciolata da parte del titolare dell’affisso in persona.

Che titoli ha lo stallone scelto per la monta da cui è nata la cucciolata? Ha partecipato con successo ad un campionato del mondo e cioè ad un campionato tedesco? Attenzione: Italia, Svizzera, Austria ecc. sono poco più che grandi raduni nazionali: l’unico campionato che conta è quello tedesco. Come si è classificato? Ha mai superato con successo la prova di coraggio al campionato tedesco? I suoi discendenti hanno di solito livelli di displasia accettabili o no? E se i discendenti non hanno la displasia, la statistica su cui si basa questa affermazione è fatta su 2 o 3 suoi figli o su 100 o 200 figli? Qual’è il suo “Zuchtwert”?

Consiglio per gli acquirenti: domandate la stessa cosa ogni volta che scegliete un cucciolo se puntate al cucciolo di “eccellente linea di sangue” come tante volte si trova scritto, molto a sproposito, su tanti annunci:

– Lo stallone come si è classificato alla Siegerschau e in che classe?
– I figli sono visibili in allevamento o magari anche su Internet (magari su “Pedigreedatabase”, il database di pastori tedeschi più grande del mondo – http://www.pedigreedatabase.com/gsd/ ?)
– Che livello di Zuchtwert ha lo stallone e facendo una media con quello della fattrice, i cuccioli che prenderete? (potete poi controllare voi stessi se è vero, su http://www.schaeferhunde.de/site/rasse/zucht-aufzucht/bekaempfung-von-hded/zuchtwert/);

La madre ha un livello di Zuchtwert buono? E’ accertabile sui siti web ufficiali?

Consiglio per gli acquirenti: ci sono decine di migliaia di fattrici che pur non essendo censite presso l’SV (associazione tedesca dei pastori tedeschi) godono di ottima salute e sono esenti da displasia e portatrici di ottime esenzioni nei discendenti: ma se volete scegliere le “eccellenti linee di sangue” che molti pubblicizzano, e se quello per voi è un criterio di selezione qualitativa, consigliamo di indagare presso l’SV nella sezione “HD-Zuchtwerte” http://www.schaeferhunde.de/site/rasse/zucht-aufzucht/bekaempfung-von-hded/zuchtwert/ se la fattrice è censita o no, e se lo fosse, qual’è il suo valore di Zuchtwert: un valore sopra 100 significa “peggioratore del livello di displasia dell’anca nei discendenti” e sotto 100 significa “miglioratore del livello di displasia dell’anca nei discendenti”: più basso è il numero, più basso è il rischio genetico teorico di trasmissione di displasia.

Domandate la stessa cosa prima di scegliere. Di solito un valore di 70 o 80 è ottimo: 90 è “sufficiente” e 100 secondo me, totalmente da scartare.

Tabella Costi Vivi di Una Cucciolata Tipo

Costi a fine 2012UnitàCosto UnitarioCosto Totale
Costo della Monta1 € 750,00 € 750,00
Costo Carburante 1508 Km x 2 = 3016 Km (Firenze– Lubecca)1€ 402,00 € 402,00
Costo Autostradale Italia (Toscana-Como e rit.) 2 € 31,40 € 62,80
Costo Vignetta Austria 1 € 8,00 € 8,00
Almeno due pernottamenti in albergo 2 € 90,00 € 180,00
Pasti fuori casa durante la trasferta 6 € 20,00 € 120,00
Esami Progesterone durante Calore 4 € 19,00 € 76,00
Ecografia a 25 gg gestazione 1 € 40,00 € 40,00
Sacchi 15kg Mangime Royal Canin Baby Dog 4 € 65,00 € 260,00
Sacchi 15kg Mangime per la fattrice (solo il fabbisogno in eccesso rispetto alla razione normale) 1,5 € 50,00 € 75,00
Latte Intero Fresco Alta Qualità per la fattrice (litri) 68 € 1,10 € 74,80
Vaccino Parvigen 5 € 20,00 € 100,00
Vaccini Canigen CE/L 5 € 20,00 € 100,00
Sverminazione cuccioli e fattrice 1 € 45,00 € 45,00
Svezzamento - Omogeneizzati (conf da 2) 24 € 2,03 € 48,72
Svezzamento - Carne Macinata 3 € 15,00 € 45,00
Denuncia di Nascita (Modello A ENCI) 1 € 14,00 € 14,00
Denuncia di Cucciolata (Modello B ENCI) 6 € 19,00 € 114,00
Diritti incassati dal gruppo cinofilo su modelli ENCI 2 € 8,00 € 16,00
Balle trucioli per sala parto e nursery 8 € 15,00 € 120,00
Moquette antiscivolo per cassa parto 6 € 15,00 € 90,00
Vaccino Parvigen (terzo e ultimo) 6 € 20,00 € 120,00
Microchip 6 € 35,00 € 210,00
Costo pubblicità Google grazie alla quale lei sta attualmente navigando questo sito web 1 € 500,00 € 500,00
Spese varie di bricolage o simili (moquette esterno cassa parto, pavimento in gomma dentro alla cassa parto da cambiare ogni volta, ecc. (chiedete, tengo una lista di ogni spesa varia per ogni cucciolata) 1 € 500,00 € 500,00
Tempo necessario per crescerli in un ambiente pulito, sano e con una socializzazione sufficiente: pulizie giornaliere o bigiornaliere, svezzamento "uno per uno" perché nessun cucciolo deve rimanere indietro, alimentazione e... coccole (MINIMO 3 ore al giorno per 60 giorni valorizzati al costo orario di 10 euro all'ora, che è il costo minimo effettivo da pagare ad un lavoratore senza esperienza regolarmente assunto, se si dovesse demandare queste attività ad un dipendente invece che farla "in casa") 1 €1.800,00 €1.800,00
Costo Totale Per 6 cuccioli a 60gg di età€5.871,32
Costo Unitario per cucciolo (ipotesi 6 nati: Ottima cucciolata e costi unitari bassi!)€978,00

Da questo calcolo è escluso:

– Il costo della fattrice (una femmina con brevetto e selezione a vita e magari eccellente alla siegerschau costa migliaia di euro per “laurearla” tale, e nella sua vita produce mediamente 15 cuccioli. Questo costo “di struttura” vale in tanti casi anche 1000 euro a cucciolo. Se la mamma è una completa sconosciuta il costo può essere anche zero, ma se siete su questo sito web è perché cercate una selezione seria, no?

– Il costo dell’energia elettrica per le lampade a infrarossi

– Il tempo impiegato per la trasferta (3 giorni) e quindi il mancato reddito per 3 giorni lavorativi non lavorati

– Tutti gli altri costi di struttura, di mantenimento delle attrezzature etc.

Morale

Rispettiamo profondamente le esigenze di budget dei potenziali compratori, ma non accettiamo commenti del tipo “costa troppo” (senza premettere “per il budget che ho io” e quindi “in generale”) in quanto allevare bene, onestamente e coscenziosamente, COSTA. E comunque: questo è come allevo io e quanto spendo io, e ho la certezza GRANITICA che per allevare bene si debba fare e si debba spendere quanto sopra.